giovedì 22 settembre 2016

COM'ERA FATTO ALL''INTERNO UN LIBRO MEDIEVALE IN EUROPA

 I FOGLI ERANO DI
PERGAMENA E NON
CARTA

FASCICOLI
(QUATERNI\BIFOGLI)
LEGATI ATTORNO A
NERVATURE DI PELLE,
CUOIO, CORDA



PIATTI DI LEGNO

 I NERVI AGGANGIANO
TRAMITE FORI E
CANALE
LA COPERTINA
CAPITELLO SEMPLICE
ESEGUITO IN OPERA
VENIVA RICOPERTO
NELLA MEDIA CON DUE
COLORI.




mercoledì 7 settembre 2016

CORSO LEGATORIA MEDIEVALE 2016

CORSO LEGATORIA MEDIEVALE 2016
Dal mese di Ottobre
 comincia corso  di legatoria
 medievale 1100\1400 d.c.

per info visitare
la pagina workshop
 


lunedì 15 agosto 2016

Caratteristiche generali delle legature del XV secolo italiane

Caratteristiche generali delle legature del XV secolo 
 
Dedicato ai miei amici legatori, con cui ho avuto il piacere di disquisire, incontrati durante le ultime rievocazioni storiche.
 
Ecco cosa dice Federico Macchi...e se lo dice lui...
 
1) Aspetto generale: ampio formato dei libri.
2) Piatti: assi di legno. Compaiono il gioco, l'unghiatura verso la metà del secolo, il cartone.
3) Copertura: vitello e montone, pelle di scrofa in area nordica. Cuoio di capra in Italia.
4) Borchie: a base circolare o a trapezio, generalmente in numero di cinque.
5) Fermagli: in cuoio o metallici, anche cesellati. Spesso quattro di numero in Italia, il primo in alto, il
secondo in basso la coppia rimanente lungo i lati dei piatti, fissati con tre chiodini disposti a triangolo.
6) Cucitura: su nervi, con anima in pelle allumata e, in Italia dopo il 1450, con un’anima vegetale.
7) Dorso: poco arrotondato all'inizio, poi più rotondo con dei nervi rilevati, talvolta doppi. In Italia, il dorso
è meno arrotondato rispetto alla Francia e alla Germania: i compartimenti privi di decorazione o delineati
solo da filetti a secco. Generalmente almeno tre nervi per i volumi
in-folio
, e due per quelli di piccolo
formato.
8) Capitelli: il cuoio del dorso ricopre il capitello cucito con degli spaghi o con delle sottili strisce in pelle.
9) Guardie: in pergamena o in carta.
10) Taglio: grezzo con titolo scritto ad inchiostro.
11) Decorazione: a secco. Inizio della decorazione in oro in Italia, nella seconda metà del secolo. Cornici di
filetti. Piccoli ferri su base geometrica, con motivi zoo- e fitomorfi e una o più placche in area nordica. In
Italia, lo schema ornamentale è caratterizzato da una o più cornici con un fregio centrale, in Francia da
cornici e da bande verticali nello specchio. Cuoio cesellato.

venerdì 5 agosto 2016

Kreuz aquileia Buchsignaturen finsteres Mittelalter

Libro firme misura A4
carta comune 80 gr.
tanti fogli per tente firme
angoli in rame
bindella cghiusura in rame
Croce paleocristiana
di Aquileia
peso: kg.2,356


libro firme carta vergata cornice ottone


 Carta vergata pura
cellulosa
misura 18x 26 cm
cornice ottone sul davanti
bindelle con chiusura
in ottone.
Legatura basso medio evo
borchiette fiorate ferro
anni '40



Buchsignaturen finsteres Mittelalter Messingadler

 Carta vergata color avorio
pasta di cotone
angoli ottone
aquila ottone
legatura alto medio evo
misure: 16,50x23 cm