martedì 21 febbraio 2017

LIBRO FIRME COPERTINA LEGNO STAGIONATO




MISURE:
16,5X23 CM
kg. 0,950
118 pagine
236 facciate
carta cotone
avorio vergata
90 gr.




sabato 18 febbraio 2017

LIBRI DELLE FIRME PIENA PELLE



 Stampi a secco, con punzoni
Copertina di compensato
Nervi di corda
camera d'aria nel dorso
attaccato per non
forzare la pelle.
Angoli arrotondati
Capitelli fatti a mano
Inizio di gioco e cerniera.
Primo passaggio tra la legatura
medievale e "moderna"
ultimi decenni del 1400

domenica 12 febbraio 2017

Cornicette . frame foglia d'oro

cod 001 golden frame
cod 002 golden frame

cod 003 golden frame

cod 004 golden frame

cod 005 golden frame

Piccole cornicette in stile tardo medievale.

Si possono personalizzare inserendo motti o nomi

martedì 31 gennaio 2017

MUTUS LIBER stampa anastatica




 Ne stampiano e rileghiamo solo 10 copie.

Se vuoi fare una copertina personalizzata, con una legatura 
speciale contattaci ora.

TRATTATO ALCHEMICO
Pubblicato Da La Rochelle nel 1677
Autore  Altus  pseudonimo
Tavole disegnate dallo stesso autore
Unica copia originale si trova alla
Biblioteca Municipale di La Rochelle.

Molti indizi nel libro  attribuirebbero a Jacob Saulat Signore di Marez la paternità di questo trattato.

 Sotto il breve Au lecteur, nella copia di Dublino, una annotazione manoscritta recita “Author Isaac Baulot”, ed il catalogo della biblioteca annota in latino «Authori nomen est Isâcus Baulot, cuius Anagramma legitur in ultima tabula. Oculatus Abis. Fuit autem pharmacopeus Rupellensis peritissimus» (Il nome dell'autore è Isaac Baulot, il cui anagramma si legge nell'ultima tavola: Oculatus Abis. Fu d'altra parte un peritissimo farmacista di La Rochelle).

Potrete trovare informazioni sull’opera e significato delle tavole in tantissimi siti e pdf in internet, eccone uno ben fatto:

Se  non siete pigri potete leggere Mutus liber. L'alchimia e il suo libro muto

Di Eugène Canseliet

Alcune tavole trovano  corrispondenza con degli schizzi molto più vecchi datati prima metà del 1400 ritrovati su appunti notarili a Bologna.  Collezione  privata.

domenica 29 gennaio 2017

SEMPLICI TELAIETTI PER RILEGARE LIBRI

 

 
Per agevolare il lavoro ai neo amanti di quest'arte,
 che frequentano i nostri corsi,
abbiamo realizzato questi semplici telaietti che
ora metteremo a confronto.
Ecco la soluzione
ottimale a cui siamo
giunti.
La parte su cui poggia
il libro è rialzata in
modo da facilitare il lavoro.
I nervi di corda vengono
fermati tramite un
listerello di legno che
strozza le corde fermandole.

Se si vuol rilegare con le
fettucce di cotone, si possono
fermare con delle puntine.

Farò un'altro post esplicativo,
dove posterò foto adatte a ciò.
 Il telaietto più piccolo è
certamente più leggero ma
meno pratico.
Le corde vengono fissate a dei
chiodini posti sotto al telaietto.
Soluzione scomoda e non sempre
ottimale.
Anche i fori dove far passare le
corde sono molto scomodi.

martedì 24 gennaio 2017

MORSETTO-PRESSA


La legatoria antica non necessita fortunatamente
di grosse attrezzature, indispensabile è un morsetto.
Per un primo periodo potete sostituirlo con dei pesi
come mattoni o  altri libri, però quanto prima dovete
procurarvelo.
Il costo di un morsetto, magari non con viti di legno
come il mio, è abordabilissimo, vi consiglio anche
una misura che vi permetta di lavorare anche cose
grandi.
Magari non le farete subito  ma..."meglio abondare che
deficere"!!!
Consiglio:
per un primo momento lasciate perdere le viti di legno,
se non siete rievocatori storici che dovete presentare
un'attrezzatura particolare, agevolatevi il lavoro e
scegliete un morsetto con viti trattate o
di metallo, che non risentano delle variazioni
climatiche e di umidità.